Archive

Ago 2017

BRAVACASA

On
by Nomade_Architettura

THE NEW BOHEMIA

L’architetto, Selina Bertola, vive a Navili, l’area un tempo laboriosa, ora rinascita, piena di giovani quartieri artistici e boemi di Milano, e il balcone in miniatura si affaccia sul Canale Grande. Lo loft presentato, uno degli ultimi progetti, è la trasformazione di un vecchio magazzino in una casa di una giovane coppia italiana. Il magazzino si trova a Shordic, e il destino felice di questo quartiere di East London si trova a Shordic, e il destino felice di questo quartiere a East London è vicino a quello di Naviley. Alla fine degli anni ’90 il quartiere fu riportato in vita da giovani artisti che si erano stabiliti in fabbriche abbandonate e nei magazzini industriali perché la posizione era centrale, gli affitti erano bassi e gli spazi erano sprecati. Gradualmente tra i graffiti labirinto sono gli uffici di start-up, cocktail bar,
Boutiques extravaganti, ristoranti ecologici, volano persone sulle ruote. Shorty diventa l’epicentro della moda e dello stile moderni, e tra i principali argomenti dei suoi abitanti è l’ecologia e l’arte del vivere. Vivere un loft a Shordic è il modo più elegante per entrare in contatto con lo spirito del quartiere. E per rendere spazio rovina una casa moderna con carattere e casual bohemian chic è interessante e impegnativo per l’architetto.

“Fin dall’inizio, il mio approccio era quello di equilibrare nel mix industriale e residenziale, ruvido e teneri, fresco e caldo, sia me che i proprietari che valgono l’atmosfera che è passata sia dal passato che dal futuro del luogo” Afferma Selina. L’area del vecchio magazzino è ristrutturata, con un soppalco costruito su cui si trova la camera da letto. La sua struttura in ferro, come pure quella della scala e delle pareti divisorie in vetro, sembra un disegno sottile su tutto l’interno, uno schizzo minimalista, un sofisticato trattamento dell’industria. Le uniche citazioni dirette del passato del sito sono le
Muro di mattoni originali esposti in soggiorno e pavimenti in cemento in una zona di festa che è conservata solo con una finitura trasparente. Altrimenti, il passato è presente in una raffinata home version – nel suono retrò di piastrelle in cemento dipinto, mobili d’epoca e accessori, i ritrovamenti dell’architetto e dei proprietari stessi nei viaggi in tutto il mondo o nelle loro passeggiate su Portobello Road. L’arredamento è in dettaglio Mixed con la forte presenza di design contemporaneo scandinavo, italiano e inglese.

Il caratteristico “gusto” dell’interiore è anche creato combinando la grafica rigorosa con l’emozione morbida delle tonalità del sole (arancio, piastrelle, gialli, querce) e l’affetto etereo del piccione. Il loft ospita la sensibilità dei nuovi bohemiani. Nomadearchitettura.com

BRAVACASA
LUGLIO 2017 – PDF

©​ Nomade Architettura 2016 - P.Iva 03093680126
Francesco Arrighetti Web Design

Email: info@nomadearchitettura.com