Archive

Feb 2014

CASE COSI’

On
by Nomade_Architettura

COPERTINA-VERTICALE

Lovebird Apartment

Progetto d’interni Nomade Architettura Interior Design – Milano

Photo Credits: Gregory Abbate

Milano 2012

Milano, zona Paolo Sarpi, nel cuore della Chinatown milanese una giovane coppia ha scoperto un piccolo gioiello da ristrutturare e trasformare nella propria casa ideale. In uno dei quartieri più attivi e multiculturali della città, l’intervento di restauro non poteva che dar vita ad un interno giovane, ricco di sfumature e commistioni tra passato e presente, tra rigore moderno e trame etniche.

L’appartamento è un bilocale e si sviluppa su un piano, si accede direttamente sull’ampio living con cucina a vista e zona pranzo, per poi passare tramite un piccolo disimpegno alla zona notte e al bagno.

Non ci sono spazi sprecati, né corridoi bui, ogni ambiente è studiato per massimizzare la fruizione della luce naturale. Per questo motivo le pareti sono chiare, così come il bellissimo soffitto a travetti, che da il la al gioco decor delle strisce grigio caldo nella parete del living.

Tutta la casa è scaldata dal bel pavimento in parquet chiaro, che la caratterizza senza imporsi, e armonizza le diverse influenze che animano il living. Nel progetto della zona giorno l’obiettivo dei clienti e della progettista è stato trovare un equilibrio tra uno spazio contemporaneo, dalle linee pulite e minimali, e un ambiente vivo, accogliente, che dichiarasse la giovane età dei proprietari, da riempire di oggetti e di amici senza che ogni elemento in più sembrasse fuori posto, insomma uno spazio flessibile.

Per questa ragione gli arredi fissi e quelli più ingombranti sono stati scelti per la loro discrezione, mentre quelli piccoli o d’accento sono stati selezionati con più disinvoltura e ironia.Si parte dalla cucina a vista, bianca e semplicissima, a cui la parete blu sullo sfondo fa da contraltare, così come il tavolo da pranzo, in metallo e vetro di Sillabe Design, che si fa notare per l’ottima fattura, ma quasi scompare grazie ai profili ridotti.

Il resto degli arredi è un mix eterogeneo e armonioso di oggetti antichi, la credenza bassa di famiglia, di pezzi storici del design, le sedie Panton e Thonet, di arredi in metallo su misura di Sillabe design e di oggetti acquistati dai proprietari, il tutto distribuito in modo da ottenere uno spazio articolato e piacevole, con aree dalle funzioni diverse scandite e segnalate dalla scelta attenta delle luci.

Nella zona notte ritroviamo la stessa intenzione progettuale, massimizzare l’effetto della luce naturale per dilatare lo spazio, con pochi accenti vivaci per animare l’ambiente. Per questa ragione pareti e solaio sono stati dipinti di bianco, così come bianchi sono quasi tutti gli arredi e i tessuti.

Il compito di smorzare il total white è lasciato alle due sedie Thonet rosse laccate e al comodino azzurro polvere, anche lui cimelio di famiglia così come le icone collezionate dalla proprietaria. Tra zona living e camera da letto il piccolo spazio di distribuzione permette l’accesso al bagno. e nasconde un micro-ripostiglio dietro una tenda dai colori vivaci.

Anche nel bagno regna la luce naturale e i colori caldi, per migliorare la fruizione senza ingombri eccessivi sono state aggiunte delle piccole mensole e porta-salviette a parete insieme alla rustica panchetta in legno, per poi giocare con i colori dei tessili che si riflettono nello specchio antico in legno massello.

In definitiva un progetto giovane e fresco, in linea con lo spirito dei proprietari e con la richiesta di una casa luminosa e accogliente, da vivere, modificare e arricchire pian piano senza paura di “uscire dal disegno”, una casa che li accompagni e cambi con loro…

Progettazione interni a Milano : Studio di progettazione Nomade Architettura.

 

CASE COSI’
Febbraio 2014 – PDF

©​ Nomade Architettura 2016 - P.Iva 03093680126
Francesco Arrighetti Web Design

Email: info@nomadearchitettura.com